Pieve di Romena

Fraternità di Romena

La Fraternità di Romena è nata grazie all’intuizione di don Luigi Verdi, che dopo una profonda crisi personale e spirituale, ha chiesto al vescovo di Fiesole di poter realizzare a Romena un’esperienza di fraternità. 
In pochi anni la pieve è divenuta un luogo d’incontro per migliaia di viandanti in cammino verso una qualità di vita più autentica e verso un tessuto diverso di relazioni. Molte sono le persone che collaborano con la fraternità tra cui Gianni Novello, Gianni Marmorini e Luca Buccheri. Oltre alla Piave altri sono i luoghi legati a Romena come Quorle, san Pancrazio e santa Maria a Ferrano. Le attività sono molteplici, tra gli incontri, i corsi, le veglie in tutta Italia, i viaggi, per esempio in Terra santa o nel deserto , il gruppo Nain e la casa editrice.

A Romena si respira un aria di pace, di amicizia, di cura per i dettagli e già la bellezza del luogo è sufficiente a dilatare il cuore. Queste parole di Giovanni Vannucci rappresentano bene il sogno che la Fraternità custodisce e coltiva da venti anni:

“In questo piccolo spazio vorrei che ogni uomo si sentisse a casa sua e, libero da costrizioni, potesse raggiungere la conoscenza di se stesso e incamminarsi nella sua strada forte e fiducioso. Vorrei che fosse una sosta di pace, di riflessione per ogni viandante che vi giunge, un posto dove l’ideale diventa realtà e dove la gioia è il frutto spontaneo”.

Puoi trovare maggiori informazioni su: www.romena.it

Pubblicato in Spiritualità.