Concerto-spettacolo – Maria, memoria di luce San Miniato al Monte

Nei giorni del Natale, una sosta nella bellissima Basilica di San Miniato al Monte per un momento di arte e preghiera alla scoperta della Madre di Dio, Maria.

È domenica mattina presto e nella casa di Maria è trascorso il sabato, il giorno del silenzio. Gli undici sono ancora riuniti presso di lei, scoraggiati e tristi: le loro speranze sono deluse, le promesse sono ricordi che sbiadiscono. Maria, in quel momento, esce dal sabato e ripercorre con loro la sua memoria di luce, come una madre tanto intima con il figlio da renderlo nuovamente presente a chi ha ceduto il passo al dubbio.

Questo spettacolo, le cui musiche ripercorrono il culto mariano attraverso i secoli, vuole mettere in risalto i momenti nei quali l’umanità incontra la santità di questa Donna che è “rifugio e cammino”, che ha sempre accompagnato Gesù nella sua strada. Un rifugio accogliente, sicuro, presente, Santa ma anche Madre, che ha vissuto nell’attesa. L’attesa dell’amore e nell’amore, del dolore e nel dolore. L’attesa, in pratica della Fede. Il significato di Maria sta nel vegliare, nel restare lì per qualcuno, con la sua presenza. E’ quell’attesa che c’è fra il venerdì e la domenica che ci sfugge. La Fede di noi cristiani è credere anche durante il sabato.

Vorremmo quindi rendere omaggio a Maria, Madre e Santa, attraverso diverse arti che guidino la riflessione e la preghiera.

Progetto Cuvée

Locandina

locandina Maria memoria di luce San Miniato al Monte

Pubblicato in accade tra Noi.